Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Messa a disposizione, ci si può candidare anche per il sostegno

  1. #1
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    33,136
    Post Thanks / Like
    Downloads
    48
    Uploads
    0

    Predefinito Messa a disposizione, ci si può candidare anche per il sostegno

    Alla luce di quanto indicato nella nota ministeriale n. 37856 del 28 agosto 2018, è possibile candidarsi tramite domanda di messa a disposizione anche per il sostegno.
    Messa a disposizione sostegno, alcune indicazioni
    Tale nota tuttavia ha imposto delle limitazioni a questo tipo di candidature: possono candidarsi solo i docenti che, per i posti di sostegno, non siano iscritti ad alcuna graduatoria e comunque per una sola provincia da dichiarare espressamente nell’istanza.
    Non dimenticare che il servizio svolto su sostegno ti permette di cumulare punteggio pieno per una classe di concorso dello stesso grado per cui hai titolo per insegnare la tua classe di concorso, metà punteggio per tutte le altre cdc dello stesso grado e ¼ di punteggio per tutte le classi di concorso di grado diverso.
    Non perdere quindi anche tu l’occasione di maturare punteggio lavorando come docente di sostegno: oltre a fare un’esperienza utile alla tua crescita personale e professionale, potrai cumulare punteggio sulla tua classe di concorso
    Scegli coscientemente la provincia in cui vuoi candidarti, prediligendo una in cui non sei già iscritto in graduatoria: in questa infatti potresti già ricevere convocazioni per il sostegno qualora le graduatorie del sostegno si esauriscano ed i dirigenti si trovino costretti a scorrere le graduatorie dei non specializzati ed anche quelle delle scuole viciniori.
    Con la piattaforma www.messa-a-disposizione.it puoi candidarti per il sostegno senza costi aggiuntivi. Aggiungi una dicitura come Privo/in possesso di titoli di specializzazione sul sostegno, disponibile ad accettare incarichi su posti di sostegno per la sola provincia di …….[Indicare la provincia] ed invia la tua domanda in tutta Italia: le province diverse da quella indicata ignoreranno la tua candidatura per il sostegno.
    Messa a disposizione, scopri il servizio MAD online
    MAD online è l’unico servizio italiano che ti permette di provare gratuitamente quanto offre per 15 giorni e per generare fino a 10 candidature.
    Se sarai soddisfatto della tua prova, potrai scegliere se abbonarti: con un investimento di poche decine di euro potrai inviare singolarmente le tue domande in tutte le scuole d’Italia statali, oltre 10.000 paritarie e le scuole italiane all’estero per l’intero anno scolastico sia per il sostegno che per le tue classi di concorso e posti ATA.
    Puoi contattare lo staff di Scuola Web Italia, la società che ha ideato la piattaforma, per avere assistenza tramite chat, telefono, e-mail e gruppo Facebook.
    Iscriviti gratuitamente e senza impegno su www.messa-a-disposizione.it, la piattaforma più economica, sicura e trasparente, e candidati in tutte le scuole di tuo interesse.


    Tecnica della scuola
    "L'esperienza è maestra di vita"


  2. # ADS
    GbcNet Ads Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     
  3. #2
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    33,136
    Post Thanks / Like
    Downloads
    48
    Uploads
    0

    Predefinito

    Messa a disposizione, tutti i segreti per un efficace invio alle scuole



    Se vuoi candidarti in molte scuole, evita di inviare un’unica mail in cui i destinatari sono tutte le scuole che vuoi contattare.
    In questo modo, nel ricevere la tua domanda, che in questo caso sarà per forza generica e non personalizzata ad hoc per ogni scuola da contattare, il dirigente saprà, per certo che avrai contattato anche molte altre scuole, sintomo di poca professionalità: motivo per cui è sempre consigliato personalizzare le singole candidature e contattare una sola scuola per volta.
    Invia quindi email separate ad ogni istituto scolastico in modo che il dirigente capisca il tuo interesse per il suo istituto particolare.
    Personalizza anche la mail inserendo nel testo una tua breve presentazione e se lo ritieni opportuno allega ulteriori documenti alla tua domanda di messa a disposizione, ma ricorda che non sono obbligatori: la scuola, nel contattarti per proporti una eventuale supplenza, ti chiederà tutti i documenti necessari per approfondire il tuo profilo.
    Inserisci un oggetto strategico alla tua email, in modo che il personale addetto allo smistamento della posta, capisca subito il motivo per cui stai contattando la scuola ed eviterai che questi debba fare un lavoro inutile del leggere oltre al testo, anche gli eventuali allegati prima di capire quale sia l’obiettivo della mail.
    La piattaforma www.messa-a-disposizione.it invia mail separate per ogni scuola che vuoi contattare. Anche il servizio di invio multiplo automatico segue questa logica: una mail pec singola ad ogni singolo istituto. Puoi inoltre personalizzare il testo e l’oggetto della mail che viene spedita.
    Messa a disposizione, scopri il servizio MAD online
    MAD online è l’unico servizio italiano che ti permette di provare gratuitamente quanto offre per 15 giorni e per generare fino a 10 candidature.
    Se sarai soddisfatto della tua prova, potrai scegliere se abbonarti: con un investimento di poche decine di euro potrai inviare singolarmente le tue domande in tutte le scuole d’Italia statali, oltre 10.000 paritarie e le scuole italiane all’estero per l’intero anno scolastico sia per il sostegno che per le tue classi di concorso e posti ATA.
    Puoi contattare lo staff di Scuola Web Italia, la società che ha ideato la piattaforma, per avere assistenza tramite chat, telefono, e-mail e gruppo Facebook.
    Iscriviti gratuitamente e senza impegno su www.messa-a-disposizione.it, la piattaforma più economica, sicura e trasparente, e candidati in tutte le scuole di tuo interesse.


    tecnica della scuola
    "L'esperienza è maestra di vita"


  4. #3
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    33,136
    Post Thanks / Like
    Downloads
    48
    Uploads
    0

    Predefinito

    Messa a disposizione, ecco come inviare delle domande professionali


    La domanda di Messa a disposizione (MAD) è uno strumento molto utilizzato e valido che permette ai candidati di ottenere delle supplenze brevi o annuali in tutte le scuole italiane.
    Essendo la MAD una domanda di natura informale, non prevede dei vincoli formali di redazione, per cui la forma è libera, così come è libero il dirigente di convocare solo alcuni candidati: a parità di requisiti, ci sono buone possibilità che questi preferisca colui che ha presentato una domanda formalmente migliore.
    Personalizza le domande per ogni scuola intestando la tua MAD ad ogni istituto che contatti inserendo il nome ed il codice dell’istituto che stai convocando ed i nomi ed i codici delle eventuali succursali in modo da dare alla tua domanda di messa a disposizione un tocco fine di professionalità e rispetto dell’istituzione che stai contattando.
    In fondo, anche l’occhio vuole la sua parte, ed una candidatura ben redatta può essere un ottimo biglietto da visita.
    Cerca di inserire tutti i dati che possono essere necessari alla scuola per inquadrare il tuo profilo. Scrivi chiaramente i tuoi titoli e le classi di concorso per cui ti candidi e non dare per scontato che la scuola sappia a prescindere quali ruoli vuoi ricoprire a partire solo dal tuo titolo.
    Ricorda che la scuola deve scegliere te a partire dalla tua MAD, dal modo in cui questa si presenta.
    Una domanda scritta male ha buone probabilità di essere scartata a prescindere!
    Le domande generate dalla piattaforma www.messa-a-disposizione.it seguono le regole delle domande di iscrizione in graduatoria e contengono tutte le informazioni legate al tuo curriculum che possono essere utili alla scuola per valutare la tua posizione
    Il servizio di MAD online
    MAD online è l’unico servizio italiano che ti permette di provare gratuitamente quanto offre per 15 giorni e per generare fino a 10 candidature.
    Se sarai soddisfatto della tua prova, potrai scegliere se abbonarti: con un investimento di poche decine di euro potrai inviare singolarmente le tue domande in tutte le scuole d’Italia statali, oltre 10.000 paritarie e le scuole italiane all’estero per l’intero anno scolastico sia per il sostegno che per le tue classi di concorso e posti ATA.
    Puoi contattare lo staff di Scuola Web Italia, la società che ha ideato la piattaforma, per avere assistenza tramite chat, telefono, e-mail e gruppo Facebook.
    Iscriviti gratuitamente e senza impegno su www.messa-a-disposizione.it, la piattaforma più economica, sicura e trasparente, e candidati in tutte le scuole di tuo interesse.


    Tecnica della scuola
    "L'esperienza è maestra di vita"


  5. Grazie beva Grazie per questo post

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •