Risultati da 1 a 5 di 5

Discussione: Orari TV Formula 1 GP Singapore 2019 diretta Sky differita TV8

  1. #1
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    32,165
    Post Thanks / Like
    Downloads
    48
    Uploads
    0

    Predefinito Orari TV Formula 1 GP Singapore 2019 diretta Sky differita TV8

    Ecco gli orari per non perdersi in TV il Gran Premio di Singapore, quindicesimo appuntamento della stagione 2019 di Formula 1

    Dopo mesi in Europa, il Circus della Formula 1 si sposta in Asia per la quindicesima gara della stagione 2019, il Gran Premio di Singapore. Prima corsa disputata in notturna nella storia della F1, in calendario dal 2008, il GP di Singapore mette decisamente alla prova la resistenza dei piloti. Non solo si tratta di uno dei GP più lunghi del campionato - spesso si arriva al limite delle due ore - ma a complicare la situazione pensa anche la forte umidità di Marina Bay, che sfianca gli alfieri in lizza.
    Il circuito cittadino di Marina Bay, caratterizzato da una serie incessante di cambi di direzione, non concede tregua ai piloti. L'evoluzione di questa pista è molto forte nel corso del weekend, mano a mano che l'asfalto viene gommato grazie all'attività in circuito. Il tracciato presenta diverse curve a bassa velocità di percorrenza e chicane da affrontare interpretando al meglio i cordoli. Pirelli per la corsa di Singapore ha ovviamente scelto i tre compound più teneri della gamma pensata per la F1, C3, C4 e C5.
    Lo scorso anno ad imporsi a Singapore fu Lewis Hamilton: l'inglese della Mercedes tagliò il traguardo davanti all'olandese della Res Bull, Max Verstappen, e a Sebastian Vettel, della Ferrari. Dopo la buona forma mostrata a Spa e Monza, la Rossa si troverà ad affrontare un circuito molto diverso da quelli a bassissimo carico aerodinamico che esaltano la SF90; fare bene resta comunque un imperativo. Da tenere d'occhio è sicuramente la Red Bull, sempre competitiva dove serve trazione.
    La sfida a Singapore si giocherà su 61 giri, da inanellare sul Marina Bay Street Circuit, della lunghezza di 5,063 km. Il record della pista, 1'41"905, è stato colto nel 2018 da Kevin Magnussen su Haas VF-18.
    Ecco gli orari per seguire il weekend di gara a Singapore:

    Venerdì 20 settembre:
    Prove libere 1: 11.00-12:30 - diretta su Sky SportF1 HD
    Prove libere 2: 15.00-16:30 - diretta su Sky SportF1 HD

    Sabato 21 settembre:
    Prove libere 3: 12:00-13:00 - diretta su Sky SportF1 HD
    Qualifiche: 15:00-16:00 - diretta su Sky SportF1 HD
    18:00 - Differita su TV8

    Domenica 22 settembre::
    Gran Premio: ore 14:10 - diretta su Sky SportF1 HD
    ore 18:00 - Differita su TV8


    Automoto
    "L'esperienza è maestra di vita"


  2. Grazie perdi2, oel Grazie per questo post
    Mi Piace cpu, fr52, speedy29 Piace questo Post
  3. # ADS
    GbcNet Ads Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     
  4. #2
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    32,165
    Post Thanks / Like
    Downloads
    48
    Uploads
    0

    Predefinito

    Ferrari, Binotto sulla trasferta di Marina Bay: “Porteremo alcune componenti nuove”



    "Il tracciato è completamente diverso da quello delle due gare precedenti e presenta caratteristiche non proprio confacenti alla nostra vettura", ha detto il team principal del Cavallino

    Archiviate le trasferte trionfali di Spa e di Monza, la Ferrari dovrà confrontarsi con una pista ad alto carico aerodinamico come quella di Marina Bay dove in questo weekend andrà in scena il Gran Premio di Singapore.
    “Arriviamo da due vittorie consecutive che hanno fatto bene a tutto il team e ai nostri tifosi. Tuttavia questi successi sono già il passato e da giorni la mente di ciascuno di noi è concentrata su Singapore. Il tracciato è completamente diverso da quello delle due gare precedenti e presenta caratteristiche non proprio confacenti alla nostra vettura”, ha dichiarato Mattia Binotto.
    Sulla SF90 ci saranno nuove componenti specifiche: “L’intento è continuare a recuperare il gap dai nostri avversari su circuiti che presentano curve lente, e inoltre ritroveremo le mescole più morbide di Pirelli, le Hypersoft, che abbiamo avuto a disposizione per l’ultima volta nel GP del Canada”.
    “Per sua natura il circuito di Singapore, che sia Sebastian che Charles amano, si presta a risultati imprevedibili come ogni volta che si gareggia sfiorando i muretti, per cui ci aspettiamo un fine settimana di azione in pista complesso ma anche divertente”, ha concluso Binotto.


    Motorionline
    "L'esperienza è maestra di vita"


  5. Mi Piace fr52, speedy29 Piace questo Post
  6. #3
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    32,165
    Post Thanks / Like
    Downloads
    48
    Uploads
    0

    Predefinito

    Tre zone DRS per il GP di Singapore


    Sarà possibile usufruire dell'ala mobile anche sul rettifilo che porta da curva 13 a curva 14

    I piloti potranno sfruttare tre zone DRS nel Gran Premio di Singapore, quindicesimo appuntamento stagionale del Mondiale 2019 di Formula Uno, che si svolgerà in questo weekend sul tracciato cittadino di Marina Bay.
    Il terzo punto dovrà si potrà azionare l’ala mobile sarà il rettifilo che porta da curva 13 a curva 14, con il detection point posizionato subito dopo curva 12.
    Confermate invece le due solite zone DRS: quelle poste sul rettifilo principale e sull’allungo che porta da curva 5 alla staccata di curva 7.




    Motorionline
    "L'esperienza è maestra di vita"


  7. Mi Piace fr52, speedy29 Piace questo Post
  8. #4
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    32,165
    Post Thanks / Like
    Downloads
    48
    Uploads
    0

    Predefinito

    Leclerc: "Singapore sarà più dura. Ma la Ferrari ha alcune carte da giocarsi"


    Il monegasco vuole dare continuità alla striscia vincente dopo Spa e Monza: “Qui curve e pochi rettilinei, ma noi ci crediamo. Mi sto prendendo il team? No, mi sentivo già a casa. Ma ho sempre più confidenza”

    Pronto per la terza vittoria di fila? “Siamo realisti, ci sono curve e pochi rettilinei, le novità dovrebbero aiutarci, ma non al punto di essere competitivi come a Spa e Monza. Ma a Singapore come in tutte le gare tutto è possibile, noi ci crediamo, ma sarà molto più dura. Personalmente mi piace molto e credo che abbiamo delle carte che ci possiamo giocare”. Charles Leclerc non fa proclami, ma sogna di continuare la striscia vincente iniziata due gare fa. Il monegasco della Ferrari, con le vittorie in Belgio e in Italia, ha riportato entusiasmo in casa del Cavallino, che questo weekend affronta la difficile pista asiatica.
    Che festa—
    Inevitabile un accenno al trionfale weekend di Monza: “Vincere lì è stato molto difficile, sicuramente è stata la più difficile della mia carriera - ha detto oggi - ci siamo preparati tanto, ma ho dovuto fare tutti i giri senza errori, davvero complicato, forse è la prima volta che ho avvertito così tanta pressione mentre giravo, però è andata bene”. L’impressione è che si stia prendendo la Ferrari. O no? “Ma no - si schermisce - le ultime due gare sono state molto positive, ma da inizio stagione mi sono sempre sentito a casa. In Ferrari conoscevo già tanta gente e questo non è cambiato. Ho sempre più confidenza, quando sono arrivato era tutto un sogno, poi l’inizio è stato duro e ora arriviamo qua con due vittorie, fa piacere”.
    Bere —
    Per il monegasco sarà la seconda volta a Singapore: “Una cosa che ho imparato dall’anno scorso? Bere durante la corsa, di solito non lo faccio mai e non chiedo nemmeno di avere acqua in macchina. Ma questa volta mi sa che farò ricorso alla borraccia...”.


    Gasport
    "L'esperienza è maestra di vita"


  9. Mi Piace speedy29 Piace questo Post
  10. #5
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Messaggi
    32,165
    Post Thanks / Like
    Downloads
    48
    Uploads
    0

    Predefinito

    Singapore rosso Ferrari: stupenda doppietta con Vettel e Leclerc!


    Il GP asiatico si decide ai pit stop col tedesco che rientra in pista davanti al monegasco che guidava la gara davanti a Hamilton, alla fine solo quarto dietro a Verstappen. Altro punto d’oro per Giovinazzi

    È di uno stupendo rosso Ferrari la notte di Singapore. Il Cavallino è tornato a vincere in Asia, è tornato a fare una doppietta che mancava dal GP di Ungheria del 2017. Ma soprattutto... è tornato a vincere con Sebastian Vettel! Ebbene sì, la sorpresa è servita. Dopo l’incredibile pole position di ieri, Charles Leclerc deve masticare amaro per essere giunto secondo dietro al compagno di squadra che scattava solo dalla terza posizione. Ma come è potuto accadere? Al pit stop, il momento da sempre cruciale sul cittadino asiatico. Leclerc è stato il primo a rientrare dei primi tre, e quando è ripartito si è ritrovato dietro a Vettel. Il suo GP si è deciso così. Niente da fare per Lewis Hamilton, che ha chiuso quarto dietro a Max Verstappen. Ma per lui sono altri buoni punti che lo avvicinano al sesto titolo. La Ferrari invece, alla terza vittoria consecutiva, ritrova il successo anche su una pista da alto carico, qualcosa di inimmaginabile alla vigilia. E ora può giustamente sognare un finale di stagione con altre opportunità da cogliere.
    Così al via—
    Nessun problema per Leclerc allo start, gestito bene con uno scatto perfetto a prendersi la testa alla prima curva davanti a Hamilton e Vettel, che ha tentato di attaccare l’inglese, ma non ha trovato il varco giusto. Dietro i primi tre hanno tenuto la posizione Verstappen e Bottas, mentre in retrovia un contatto tra Sainz e Hulkenberg è costata una fermata ai box per lo spagnolo e il tedesco. Leclerc ha controllato la prima parte di gara senza problemi, con Hamilton e Vettel a distanza ravvicinata, ma senza mai l’occasione di poter portare attacchi. Si è andati diretti fino al momento del pit stop, che sono stati inaugurati da Kimi Raikkonen al 16° giro. Hamilton si è lamentato del rendimento delle gomme il giro dopo, appena prima di un piccolo brivido per Leclerc, che in uscita da una curva ha baciato con la posteriore destra un muretto.
    Passa Seb!—
    Momento clou al 20° e al 21° giro, quando si sono fermati in contemporanea Vettel e Verstappen. Al 21° è entrato Leclerc, ma il monegasco è clamorosamente uscito dai box dietro al compagno di squadra tedesco. Come mai? La strategia non lo ha evidentemente aiutato, ma non si può dire che la Ferrari abbia favorito Vettel, che doveva difendersi nella sosta contro Verstappen. Probabilmente anche un crollo della gomma ha tradito Charles, restare fuori un giro di più si è rivelato per lui fatale. La Mercedes ha tentato allora con Hamilton l’unica tattica possibile per provare a vincere al pit stop, restare in pista sperando di guadagnare un piccolo margine. Ma Lewis non ci è riuscito e al momento della sosta, al 27°, è rientrato in gara anche dietro a Verstappen.
    Giovinazzi primo—
    Un momento speciale per l’Italia, visto che Antonio Giovinazzi, senza soste, in quel preciso momento è andato per la prima volta in testa a un GP nella carriera. Il “sogno” è durato fino al 31° passaggio, quando il pugliese, alla fine ottimo decimo (altro punticino guadagnato), non ha potuto opporre resistenza alla Ferrari di Vettel che così è andato in testa alla gara. Nel giro precedente Seb aveva infilato duramente (ma nei limiti) la Toro Rosso di Gasly, manovra notata dai commissari, ma giustamente non investigata. Al 36° Safety car in pista per l’incidente tra Grosjean e Russell. Poi di nuovo gara dopo 4 giri.
    Altre due Safety car—
    Ultimi 20 giri col fiato sospeso: riuscirà Vettel a tenere dietro Leclerc? La Ferrari congelerà le posizioni? Al 44° giro nuova Safety car per rimuovere una Racing Point, 4 giri e nuova ripartenza. Poi al 50° giro terza Safety car per incidente tra Raikkonen e Kvyat. E alla fine... Vettel non ha tremato, Leclerc non ha saggiamente rischiato scriteriati e pericolosi attacchi, Binotto e la Ferrari hanno dato il via alla festa per la terza vittoria consecutiva e stagionale, ritrovando anche il sorriso di Seb, davvero re di Singapore col quinto trionfo personale su questa pista. Oggi forse non per Leclerc, ma per Maranello, dopo tante amarezze, è davvero arrivato un momento fatato.


    Gazzetta
    "L'esperienza è maestra di vita"


  11. Mi Piace speedy29 Piace questo Post

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •